Mobility

Corso09 A   Corso09 B

La Mobility è una disciplina di recente introduzione, non agonistica e non competitiva, aperta e idonea a tutti i team cane-conduttore anche alla prima esperienza. Nata in Svizzera negli anni ’90, si è diffusa velocemente in tutto il nord Europa perché per le sue caratteristiche diventa un ottimo strumento al fine di un migliore inserimento ed integrazione del cane da compagnia nella società urbana. La disciplina si articola in 15 prove standard da eseguire ciascuna nel tempo massimo di un minuto; i tempi di esecuzione e la tipologia delle prove sono tali da non creare stress psico-fisico per il cane (e per il conduttore) indipendentemente dalla taglia e dall’età. L’obbiettivo finale ed esplicito del corso di Mobility è quello di preparare il team cane-conduttore alla corretta partecipazione ad una manifestazione di Mobility. In realtà le speciali caratteristiche di questa disciplina permettono di approfondire e migliorare la relazione e la gestione del proprio cane; il corso, infatti, diventa sia un’ottima occasione di gioco e socializzazione, sia un valido strumento per sviluppare la disponibilità dei nostri cani a concentrarsi, ad ascoltare i nostri segnali e a superare eventuali paure o diffidenze.

IL PERCORSO
Ecco più in dettaglio le prove:
1. Ombrello: il cane deve restare fermo e tranquillo al fianco del conduttore mentre si apre e chiude un ombrello; è facile ed efficace strumento per gestire la paura dei movimenti improvvisi.
2. Passerella Fissa: il cane al passo percorre la passerella, a metà si ferma e aspetta che il conduttore lo inviti a continuare; questo aiuta a sviluppare l’attenzione e la fiducia del cane nei confronti del proprio proprietario.
3. Salto: L’asta è molto bassa, max 50 cm; il cane si concentra sul proprio corpo e sulla propria forza; il conduttore sul coordinamento di condotta e comando.
4. Palizzata: il cane deve superare una palizzata non troppo alta e non molto ripida, ma che gli impedisce di vedere cosa c’è al di là di essa; quindi deve imparare a fidarsi del proprietario.
5. Tunnel Fisso /con Sacco: per attraversare i tunnel ci si muove in spazi abbastanza stretti da cui non si vede fuori: il cane impara a concentrarsi sul proprio corpo e ad aver fiducia nel proprietari.
6. Slalom: eccellente strumento per rafforzare la condotta con e senza guinzaglio.
7. Aspetta Tranquillo: il cane rimane seduto e tranquillo mentre il conduttore, poco più avanti, si nasconde dietro ad una tenda; questo esercizio può aiutare a gestire problemi di ansia.
8. Ruota: come nel salto in altro è richiesta concentrazione e controllo del movimento.
9. Porta l’oggetto: il cane deve portare un oggetto per qualche metro al fianco del conduttore e poi consegnarglielo; ciò sviluppa complicità e relazione con il proprietario e aiuta a superare eventuali situazioni di possessività.

Ciascuno dei livelli prevede un incontro teorico/pratico.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti. Per saperne di più leggi la nostra Informativa. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information